Torna all'elenco

A Tor Bella Monaca non piove mai



Categoria: Narrativa

Collana: Book me


Tag: Italia, periferia, crisi, Marco Bocci, Tor Bella Monaca, mafia cinese, rapina

ISBN: 9788851136093

Data di uscita: 26 gennaio 2016

Formato:  cartonato con sovraccoperta
Numero di Pagine:  224
Lingua: italiano

Prezzo: € 12,90
per la versione cartacea
VAI AL SITO
Prezzo: € 6,99
per la versione eBook

Descrizione prodotto

Cattivi si nasce o si diventa? Mauro Borri sta per scoprirlo a sue spese. Da quando l'ex fidanzata Samantha - bella e sensuale come nessuna - l'ha lasciato per un dottore, Mauro non si dà pace: deve trovare il modo di riscattarsi, un’alternativa alla sequela di lavoretti senza prospettive, una via d'uscita che gli consenta di riconquistarla e di andare incontro al futuro a testa alta.  Ma tra i casermoni di Tor Bella Monaca, dove Mauro... altro


Speciale sull'autore

Attore di teatro, cinema e televisione, Marco Bocci si è diplomato in recitazione presso il Conservatorio Teatrale d’Arte Drammatica “La Scaletta” di Roma di Giovanni Battista Diotajuti ed è stato allievo di Luca Ronconi, che lo ha diretto in diversi spettacoli di successo. Ha recitato nei lungometraggi I cavalieri che fecero l’impresa, Los Borgia, C'è chi dice no, Scusate se esisto!, Io Rom romantica, Italo e L’esigenza di... altro



Lascia un commento



Massimo 500 caratteri
 

ALTRI TITOLI DELLA STESSA COLLANA

TI POTREBBE ANCHE INTERESSARE

COMING SOON

Sei interessato ad uno di questi prodotti?
Selezionalo e sarai avvisato quando uscirà.

Quando amavamo Hemingway

CATEGORIE: Narrativa

Quattro mogli, quattro donne tra le tante amate e tradite dallo scrittore più famoso e tormentato della sua generazione, si passano il testimone per raccontare una storia densa di passioni e tradimenti, di intrighi, ambizioni e gelosie.

Rosso Marte

CATEGORIE: Sapere

Una ricognizione attenta sul passato e sui progetti attuali e futuri degli studi sul Pianeta Rosso.

Giove custode di Roma

CATEGORIE: Sapere

Un piccolo manuale della storia dell'Urbe, un “mezzo di iniziazione” che invita ad abbandonarsi alle profondità del tempo.