Torna all'elenco

Le fonti dell'energia



Categoria: Tendenze e Curiosità


Tag: energia, storia, Utet, nucleare, gas, petrolio, carbone, prospettive

ISBN: 9788851125325

Data di uscita: ottobre 2014

Formato:  brossura con alette
Numero di Pagine:  234
Lingua: italiano

Prezzo: € 12,00
per la versione cartacea
VAI AL SITO
Prezzo: € 7,99
per la versione eBook
VAI AL SITO

Descrizione prodotto

Quali sono le origini dell'attenzione, quasi ossessiva, che oggi prestiamo alle questioni energetiche? Perché tanti conflitti e controversie politiche internazionali sembrano nascondere interessi legati al controllo e alla gestione di gas e petrolio? 
Quello che sembra un problema recente, suggerisce Maurizio Godart, sorto con la Rivoluzione industriale e l'avvento della modernità, è invece da sempre al centro delle preoccupazioni... altro


Speciale sull'autore

MAURIZIO GODART (Roma, 1978), dopo la laurea magistrale in Giurisprudenza all'Università La Sapienza di Roma e ulteriori studi specialistici di diritto, entra a far parte dell'Ufficio Legislativo del Ministero dello Sviluppo Economico, occupandosi prevalentemente di diritto dell'energia nei settori parlamentare e comunitario. Dal 2011 lavora presso il Gestore dei Servizi Energetici. Collabora con più riviste di settore, in particolare "Elementi" e "Eco".



Lascia un commento



Massimo 500 caratteri
 

TI POTREBBE ANCHE INTERESSARE

COMING SOON

Sei interessato ad uno di questi prodotti?
Selezionalo e sarai avvisato quando uscirà.

Quando amavamo Hemingway

CATEGORIE: Narrativa

Quattro mogli, quattro donne tra le tante amate e tradite dallo scrittore più famoso e tormentato della sua generazione, si passano il testimone per raccontare una storia densa di passioni e tradimenti, di intrighi, ambizioni e gelosie.

Rosso Marte

CATEGORIE: Sapere

Una ricognizione attenta sul passato e sui progetti attuali e futuri degli studi sul Pianeta Rosso.

Giove custode di Roma

CATEGORIE: Sapere

Un piccolo manuale della storia dell'Urbe, un “mezzo di iniziazione” che invita ad abbandonarsi alle profondità del tempo.